Melissa Paganelli è una vera tosta.

Campionessa italiana di kick boxing nel 2014, al momento riesce a conciliare al meglio boxeultratrail.

La passione per la boxe nasce per caso, ma viene coltivata con costanza e determinazione fino ad ottenere due Cinture lombarde, due bronzi negli Assoluti e a pensare al passaggio a professionista. Anche la corsa in montagna arriva per caso.

Alla sua prima partecipazione a un ultratrail, Melissa ha vinto l’edizione 2017 del Gran Trail delle Orobie: 70 chilometri e 4000 metri di dislivello positivo sulle montagne bergamasche percorsi in 11h 11”.

Successivamente ha collezionato diverse vittorie e ora sogna il Tor des Géants.

Ama vincere, nella corsa come sul ring.

Ma nella corsa in montagna si considera una principiante, osserva i più forti, guarda come corrono e come si gestiscono le gare. È determinata e ha grinta da vendere, è disposta a fare grandi sacrifici per ottenere cioè che vuole. Riuscendo, per esempio, a gestire le difficoltà legate alla pratica di due sport ad alti livelli, all’incompatibilità delle diete richieste o alla stanchezza muscolare.